Piazza Affari giù e Spread su

di Gianni Puglisi Commenta

Il risultato più che incerto delle elezioni politiche 2013 ha causato un tracollo per le borse europee e non solo, Piazza Affari in calo e Spread invece sempre più in aumento.

 

La notizia delle elezioni 2013 affluenza in calo ha solo ancor più dimostrato l’ingovernabilità del nostro Paese. Gli italiani non hanno le idee chiare, non sanno a chi affidarsi e il risultato è stato davvero deludente, con una maggioranza praticamente assente e i tre partiti principali, Pd, Pdl e M5S, che devono provare a creare qualche alleanza per garantire governabilità a l Paese.

Ciò però ha generato solo un gran caos, ma soprattutto il crollo di Piazza Affari e il balzo in avanti dello Spread. Il giorno dopo le elezioni 2013 lo scenario non è assolutamente positivo, anzi la situazione economica è degenerata ancor di più e i Paesi stranieri sono preoccupatissimi per tutto ciò che si genererà in Europa dopo quest’incertezza al voto degli italiani.

Intanto dalla Germania invitano i vari politici italiani a fare le riforme, ma è chiaro che l’incertezza politica al momento non sembra creare uno spiraglio positivo. Piazza Affari giù e Spread su, questa è la notizia alquanto preoccupante per i mercati europei. C’è un nuovo crollo preoccupante delle borse, il Ftse Mib ha perso praticamente il 5%, a Milano il ribasso oscilla tra il 5% e il 10%. Una situazione che si è avvertita anche per le Borse europee dove c’è stato un crollo del 2%.

Lo Spread invece ha raggiunto quota 347 per poi scendere a 320, ma è pur sempre un dato piuttosto preoccupante per l’economia italiana. Le elezioni politiche 2013 dovevano creare la classica svolta per il nostro Paese, ma ciò non è avvenuto e purtroppo si è verificato lo scenario peggiore. Incredibile è stata la rimonta del Pdl nelle ultime settimane, probabilmente la mossa del rimborso IMU la lettera di Silvio Berlusconi ha fatto il suo lavoro, ma chiaramente non in modo positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>