Italia Lavoro sostiene il progetto Amva

di isayblog4 Commenta

I giovani tra i 18 e i 35 anni possono chiedere gli incentivi di 5-10 mila euro se rilevano un’impresa o quote di essa da titolari o soci anziani più anziani.
Si tenta quindi di favorire le piccole e medie imprese, sostenendo il trasferimento d’azienda e l’occupazione giovanile.

Si chiama trasferimento di impresa ed è promosso da Italia Lavoro e cerca di sollevare le piccole e medie imprese, in uno dei momenti più difficili a livello economico. Le imprese che fanno parte di questo progetto sono quelle legate al mondo dell’agricoltura, della ristorazione, della lavorazione di pietre e metalli, ma anche l’industria tessile. Infine un occhio di riguardo è dato a quei settori che rischiano di scomparire, perché ritenuti poco attraenti soprattutto dai giovani: la legatoria, il restauro artistico, la costruzione degli strumenti musicali, non fannodi sicuro parte di quei lavori che resistono alla crisi.

Italia Lavoro ha creato il progetto Amva (Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale) destinando la cifra di 5 milioni di euro per arginare il problema sempre più dilagante della disoccupazione in perenne aumento, aiutando il made in Italy ma soprattutto le imprese artigiane in grossa difficoltà.

Nello specifico, Amva -è un programma promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il contributo dei PON del Fondo Sociale europeo 2007-2013 e intende promuovere l’applicazione del contratto di apprendistato, per incrementare i livelli occupazionali dei giovani nel mercato del lavoro italiano. L’attività si realizza attraverso un’azione integrata tra politiche per lo sviluppo delle imprese, politiche per il lavoro e politiche per la formazione.

Il programma si realizza sia rafforzando a cooperazione tra Stato, Regioni, Servizi per il lavoro e Associazioni di Categoria, sia promuovendo modalità operative e strumenti per favorire la formazione l’inserimento occupazionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>