Ponte di Rialto a Venezia

di isayblog4 1

Nel XII secolo fu costruito il primo ponte in legno con l'obiettivo di collegare le due rive, che sostituiva il rudimentale ponte a chiatte..

Il Ponte di Rialto rappresenta senza ombra di dubbio il ponte più importante e famoso della città di Venezia famosa, oltre che per i canali anche per i vetri di Murano paese confinante, ed è uno dei quattro ponti (insieme a Ponte dell’Accademia, Ponte degli Scalzi e Ponte della Costituzione) che attraversa il Canal Grande, e per molto tempo nella storia ha addirittura rappresentato l’unico modo per passare da una parte all’altra di Venezia.

Nel XII secolo fu costruito il primo ponte in legno con l’obiettivo di collegare le due rive, che sostituiva il rudimentale ponte a chiatte presente fino a quel momento (XII secolo).


Nel 1524 venne precisa la decisione di costruire un ponte in pietra per consentire un passaggio più agevolato da una riva all’altra; venne bandito un concorso che vide la partecipazione di moltissimi artisti noti dell’epoca quali Sansovino, Michelangelo, Palladio, Vignola e Scamozzi.


Il progetto venne affidato a Antonio Da Ponte che fece iniziare i lavori nel 1588 con il ponte che fu concluso nel 1591. La struttura è molto simile a quella del l’originale in legno, a conferma dell’ottima concezione del primo ponte: sono presenti due rampe inclinate, con negozi su entrambi i lati, che portano ad una sezione centrale, con tutto il ponte che è coperto da un porticato.

L’arcata del ponte di Rialto ha un’altezza di 7,50 metri con una luce di 28 metri; addirittura alcuni all’epoca sostenevano che questo progetto fosse troppo audace, affermando che sarebbe crollato da un momento all’altro. Ma il ponte resiste ancora oggi ed è diventato uno dei simboli di Venezia e dell’Italia.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>