Caso Pato in casa Milan

di Gianni Puglisi Commenta

Scoppia in casa Milan il caso Pato, il calciatore brasiliano vuole giocare di più e ha già parlato con il suo procuratore.

 

Dopo un avvio di stagione alquanto disastroso in pochi si aspettavano una qualificazione agli ottavi di Champions League per il Milan. La squadra di Allegri invece è riuscita a raggiungere tale obiettivo, grazie alla vittoria per 3-1 rimediata in casa dell’Anderlecht. Una partita alquanto sofferta, ma nel secondo tempo i rossoneri si sono fatti valere grazie al solito El Shaarawy che ha sbloccato il risultato.

Ci ha poi pensato Mexes, con un gol in rovesciata pazzesco a raddoppiare, inutile il gol dell’Anderlecht che si è scoperto poi troppo e in contropiede concedendo anche la marcatura di Pato. A far notizia però, non è tanto lo straordinario gol di Mexes, che non ha nulla da invidiare al gol in rovesciata di Zlatan Ibrahimovic, ma quanto le parole a fine gara di Pato.

L’attaccante brasiliano sembra non essere troppo felice al Milan e ha avvertito Allegri di voler giocare di più. C’è stata già una chiacchierata con il suo procuratore, qualcosa a gennaio potrebbe muoversi. Ecco che allora subito si parla di caso Pato in casa Milan, l’attaccante è ormai da qualche anno che non riesce a rientrare pienamente nei progetti della società, colpa soprattutto dei continui infortuni. Cambiare aria a questo punto potrebbe giovare non poco all’attaccante brasiliano, il caso Pato ormai è nel vivo e con un El Shaarawy così decisivo si potrebbe anche fare a meno del nazionale verdeoro.

Il caso Pato in casa Milan però non deve distrarre la squadra dalla difficile partita di campionato che dovranno affrontare i rossoneri nel prossimo turno, a San Siro arriverà la capolista Juventus e un’altra sconfitta non sarà consentita. La crisi Milan colpa di Berlusconi deve svanire e si può sicuramente ripartire da questa qualificazione agli ottavi di Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>