Al Milan Pato blocca l’arrivo di Tevez

di Gianni Puglisi Commenta

La telenovela Carlos Tevez al MIlan si è conclusa in modo piuttosto negativo. L'Apache non arriva al Milan e la colpa è di Pato che ha deciso di rimanere a far parte delal squadra rossonera.

La telenovela Carlos Tevez al Milan sembra essersi conclusa nel peggiore dei modi e con un colpo di scena che indubbiamente nessuno si sarebbe aspettato. Sembrava praticamente fatta per Carlos Tevez al Milan. Nella giornata di ieri Galliani si era recato a Londra per un blitz rapido e concludere l’affare con il Manchester City, tutto era pronto per vedere Tevez con la maglia rossonera, poi qualcosa all’improvviso è cambiato.

Il PSG aveva offerto 28 milioni per Pato, insomma l’interesse della squadra francese per l’attaccante rossonero era vista come un’opportunità maggiore per poter utilizzare quei soldi ed arrivare definitivamente a Carlos Tevez. Il Milan quindi si era deciso a vendere Pato, giovane e talentuoso attaccante brasiliano che indubbiamente può diventare ancor più un grande campione.

Per il Milan però era più importante, almeno fino alle quattro di ieri pomeriggio, arrivare a Carlos Tevez. All’improviso lo scenario è completamente cambiato, arriva una telefonata di Berlusconi a Galliani che invita il suo braccio destro ad interrompere la trattativa per Tevez perché Pato non ha alcuna intenizone di lasciare il Milan. A questo punto in effetti la società rossonera non aveva più soldi liquidi per arrivare all’Apache argentino e la trattativa è saltata.

Pato lontan odal Milan e Barbara Berlusconi incinta?

Pato ha lasciato un comunicato ufficiale in cui dichiara che il Milan è la sua casa e non vuole assolutamente abbandonarla. Ovviamente si pensa che ci sia di mezzo anche lo zampino di Barbara Berlusconi, attuale fidanzata di Pato e figlia del presidente del Milan. Che fine farà allora Tevez? Il Manchester City è semrpe intenzionato a venderlo in questa sessione di calciomercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>