Come proteggersi dal caldo

di Gianni Puglisi Commenta

 

Le previsioni meteo fine luglio 2013 hanno evidenziato un caldo record che sta colpendo tutta Italia. Ci ritroviamo a fare i conti con la grande afa che non vuole abbandonare la nostra Penisola.

Si tratta quindi dei giorni più caldi dell’anno ed è importante saper prendere le giuste precauzioni per evitare di ritrovarsi a fare i conti con qualche problema di salute.

Come proteggersi dal caldo è alquanto semplice, sono poche regole che bisogna però rispettare con estrema attenzione ed anche se possono sembrare più che banali sono alquanto efficaci. Se il sole fa bene all’organismo, è anche vero però che può essere alquanto dannoso nelle ore più calde della giornata, proprio per questo è fondamentale sapere come proteggersi dal caldo. Il primo punto riguarda il divieto assoluto di uscire quando i raggi UV sono molto più violenti. Ciò significa che dalle 11 alle 18 del giorno è bene non stare all’aperto, ma bensì trascorrere tali ore in casa con le persiane ben chiuse in modo da non far entrare il troppo calore.

Chi ha la possibilità di poter usufruire nei luoghi chiusi dell’aria condizionata deve fare molta attenzione al tipo di temperatura che si sceglie. Anche se il refrigerio dell’aria condizionata può sembrare positivo, se la temperatura è troppo bassa si rischia di creare un notevole sbalzo termico che l’organismo non riesce più di tanto a sopportare e quindi ci si becca facilmente un raffreddore o addirittura possono verificarsi episodi di febbre. Fate quindi molta attenzione all’uso dei condizionatori, la loro temperatura deve essere solitamente di quattro gradi in meno rispetto a quell’esterna. Chiaramente quando si esce di casa è consigliabile proteggersi dal sole con cappellini, occhiali da sole ed indossando indumenti di lino o cotone. Infine è importante mangiare leggero prediligere soprattutto tanta acqua, verdura e frutta fresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>