Fabrizio Corona sorvegliato speciale per l’Antimafia

di Gianni Puglisi Commenta

L'Antimafia di Milano chiede lo status di sorvegliato speciale per Fabrizio Corona.

Spread the love

 

E’ da un bel pò che Fabrizio Corona non fa parlare più di sé. L’amore terminato con Belen Rodriguez indubbiamente lo ha messo un pò nel dimenticatoio, ma c’è chi non dimentica assolutamente le sue bravate. Arriva infatti dall’Antimafia di Milano la volontà di chiedere lo status di sorvegliato speciale proprio a Fabrizio Corona.

L’ex re dei paparazzi potrebbe essere quindi considerato proprio come un mafioso, in quanto il suo curriculuum penale vanta più di 73 denunce. Non tutte sono uguali, la legge insomma Fabrizio Corona l’ha infranta in vari modi. E’ considerato per alcuni una persona pericolosa per la sicurezza e per la pubblica moralità.

Qualora insomma la richiesta dell’Antimafia sarà accolta per Fabrizio Corona ci saranno circa tre anni e mezzo in cui dovrà essere sorvegliato dalla polizia, dovrà sempre comunicare i suoi spostamenti e non avrà più la libertà di un tempo. Fabrizio Corona meglio senza Belen Rodriguez, ma ora la giustizia ha bussato di nuovo alla sua porta e questo stato di felicità e serenità potrà durare a quanto pare molto poco. La fedina penale del’ex re dei paparazzi è abbastanza ricca di reati, per ben dodici volte gli è stata ritirata la patente, ancor di più sono state le denunce per resistenza al pubblico ufficiale.

Per non parlare poi delle varie denunce per estorsione, minacce, truffa, ricettazione, insomma non lo si può sicuramente definire un bravo ragazzo. Fabrizio Corona sorvegliato speciale per l’Antimafia e ha fatto bene allora Belen Rodriguez a puntare su un ragazzino innocente come Stefano De Martino, almeno non avrà mai il problema di esser svegliata nel cuore della notte dai carabinieri. Si vocifera anche che Belen Rodriguez sia incinta di Stefano De Martino, ma qui sono davvero in pochi a credere a questo pettegolezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>