Immigrati sbarcano in Lazio

di Paolo Maria Addabbo Commenta

Per la prima volta, una "bagnarola della speranza" carica di immigrati sbarca sul litorale laziale.

In mattinata una bagnarola con più di cento migranti è sbarcata vicino ad Anzio in provincia di Roma. Dopo una segnalazione di un pescatore, e il conseguente arrivo delle forze dell’ordine, la maggiorparte si è data alla macchia, mentre quindici sono stati bloccati:



i tutori della cosa pubblica lavorano per trovare gli altri, anche un elicottero è giunto sul posto.

E’ la prima volta che si registra un caso del genere sul litorale laziale. I migranti sono maghrebini. L’imbarcazione, di circa venti metri, presenta inscrizioni arabe ed era in avaria. Forse è un peschereccio nostrano quello che ha trainato la barca della speranza.

Proprio ieri, Berlusconi, vantava i successi nella lotta all’immigrazione clandestina. Nonostante alcune statistiche governative confermino una drastica riduzione dei flussi, emergono diabolici e astuti sistemi per trafficare immigrati: cambiano le rotte per sfuggire ai tanto discussi “trattati italo-libici”, si “rottamano” le bagnarole a favore di yacht con cui mimettizzarsi fra i turisti, si intensificano i traffici “via terra” e comunque continuano a essere usate anche le vecchie rotte. Solo la settimana scorsa sono stati scoperti sbarchi a Lampedusa

IN FOTO: un’immagine diffusa dal governo illustra la mappa dei trafficanti di uomini via mare e via terra.

Paolo Maria Addabbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>