Belen Rodriguez e Fabrizio Corona volano alle Maldive per un nuovo figlio

di Gianni Puglisi Commenta

Dopo aver subito l'aborto spontaneo Belen Rodriguez ha deciso di riprovare a mettere in cantire subito un altro bambino. A tal proposito la showgirl volerà alle Maldive con il suo compagno Fabrizio Corona, sperando che non diano troppo spettacolo.

Spread the love

Come sapete la showgirl argentina Belen Rodriguez ha perso il bambino. Un aborto spontaneo avvenuto pochi giorni dopo l’ufficializzazione della sua gravidanza. Una situazione difficile per Belen e Fabrizio Corona che hanno cercato di mantenere il massimo riserbo sulla questione, anche se poi alla fine Belen ha voluto comunicare attraverso il suo profilo Twitter tutto il suo dolore per la perdita di questo bambino.

La coppia però non si è di certo buttata giù, ma vuole continuare ad andare avanti come ha sempre fatto, senza farsi prendere troppo dalla tristezza. Belen Rodriguez è già pronta a rimboccarsi le maniche per ritornare al lavoro più in forma e forte di prima.

Se ci avete fatto caso ieri nella puntata di Colorado Café la showgirl argentina non c’era, questo perché era stata registrata proprio il giorno dell’aborto spontaneo subito da Belen. La showgirl e il suo compagno quindi hanno dichiarato di andare avanti, di proseguire nella loro vita e hanno programmato un bel viaggetto alle Maldive. A breve infatti Fabrizio Corona e Belen Rodriguez trascorreranno un pò di tempo alle Maldive, posto amatissimo dalla coppia, dove qualche volta hanno fatto anche scandalo. Qui festeggeranno le vacanze natalizie, ma proveranno sorpattutto a mettere già in cantiere un nuovo bambino.

Belen Rodriguez incinta per la gioia di Nina Moric

La volontà della coppia è di riuscire a crearsi una famiglia e visto che al momento il matrimonio non sembra essere così fattibile, meglio iniziare da un figlio. Gli auguriamo che il loro desiderio diventi realtà, sperando ovviamente che la coppia non decida di fare un figlio sulla spiaggia, lo spettacolo di qualche anno fa c’è bastato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>