Angelina Jolie seni asportati per prevenzione

di Gianni Puglisi Commenta

Angelina Jolie si è sottoposta a due operazioni di mastectomia per prevenire il cancro al seno.

 

E’ da tempo che circola la notizia di Brad Pitt e Angelina Jolie matrimonio a Maggio 2013, ma è quasi sicuro che questo non avverrà in tale periodo. Probabile che a ritardare i piani delle nozze ci sia stata la decisione da parte di Angelina Jolie di farsi asportare entrambi i seni.

Una scelta coraggiosa, ma adottata semplicemente per prevenzione, visto che l’attrice aveva circa l’87% di possibilità di ammalarsi di cancro al seno. Questo perché sua madre è morta ad appena 56 anni per un cancro al seno, una malattia che l’ha consumata totalmente fino ad ucciderla ed Angelina Jolie, vista l’elevata percentuale di imbattersi in questa patologia gravissima, ha pensato di salvaguardare la propria salute asportando entrambi i seni.

Avevamo avuto modo in passato di vedere Angelina Jolie a seno nudo sul Time, ora quell’immagine può essere utilizzata come uno spot preventivo proprio per convincere altre donne, che si ritrovano nella sua stessa condizione, di puntare al cambiamento, di salvare preventivamente la propria vita. Ci sono voluti circa due mesi affinché le due operazioni di mastectomia si concludessero, è stato sicuramente un periodo difficile e probabilmente doloroso, ma ora Angelina Jolie è felicissima di aver fatto questa scelta principalmente per i suoi figli.

Ciò che l’ha spinta definitivamente a prendere tale decisione è stata proprio la paura di lasciare i suoi figli da soli, di fargli provare lo stesso dolore che lei ha già sperimentato sulla sua pelle. Angelina Jolie ci ha tenuto a raccontare questa stoiia proprio per spingere anche le altre donne ad essere così coraggiose, a liberarsi di un demone così spietato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>