Saldi estate 2013

di Lucia D Antuono Commenta

Inizia ufficialmente da domani la stagione dei saldi estate 2013, già però è prvisto un calo di vendite rispetto allo scorso anno.

 

Molti italiani non solo sono alle prese con le vacanze low cost estate 2013, ma attendevano con ansia i saldi estate 2013 per poter acquistare prodotti desiderati ad un costo ridotto. E’ piuttosto evidente che con la crisi sempre in corso i vari commercianti non si aspettino vendite esorbitanti.

La maggior parte dei consumatori italiani ha insomma rinunciato nell’ultimo periodo ad acquistare capi d’abbigliamento, concentrandosi principalmente sui beni primari.

Questi saldi estate 2013, stando quindi alle prime previsioni, saranno comunque in forte calo, si parla di circa l’8% in meno rispetto allo scorso anno. Purtroppo tali dati sono più che realistici, vista anche la disoccupazione in Italia al 12,2%, non c’è insomma molta possibilità di spendere soldi, questo perché chiaramente non c’è alcun guadagno. I saldi estate 2013 sono quindi una speranza per poter acquistare qualcosina in più nel campo dell’abbigliamento. La stagione dei saldi è inziata già il 2 luglio in Basilicata, Campania e Molise, mentre da domani 6 luglio in tutte le altre regioni d’Italia sarà possibile acquistare prodotti scontati.

Il calo rispetto all’anno scorso, dal punto di vista delle vendite sarà evidente, ma lo scontrino medio si aggirerà intorno ai 100 euro. C’è però un notevole cambiamento per i saldi estate 2013 rispetto agli anni passati, infatti molti negozi garantiranno subito uno sconto del 40% sui vari capi d’abbigliamento e questo può considerarsi un aspetto positivo per i consumatori. Nonostante quindi il calo sia necessario tutto sommato i vari commercianti non si ritroveranno a fare i conti con una stagione fallimentare dal punto di vista delle vendite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>