Cisa, Giesse Made in Italy

di Veronica Pozzi Commenta

Il nostro bel paese può vantarsi, oltre che del buon cibo e della moda, anche di avere una produzione davvero invidiabile nel settore...

cisa

Il nostro bel paese può vantarsi, oltre che del buon cibo e della moda, anche di avere una produzione davvero invidiabile nel settore della ferramenta, in particolar modo nei sistemi di chiusura per porte e finestre. Per questo oggi voglio parlarvi di due grandi imprese italiane che hanno esportato il loro marchio veramente in tutto il mondo; si tratta di Cisa e Giesse.

Cisa (Costruzioni Italiane Serrature e Affini) nasce nel lontano 1926 a Firenze. L’impresa acquista da subito un notevole vantaggio sul mercato grazie al brevetto della prima serratura elettrocomandata.

Dopo la distruzione della fabbrica durante la seconda guerra mondiale, nel 1944 Cisa si trasferisce a Ravenna e da qui inizia ad espandersi in tutta Europa. Nel 1983, l’azienda apre una nuova sede in Spagna, Cisa Cerraduras, che oggi è uno dei più importanti operatori sul mercato spagnolo. Nel 1992 nasce Cisa UK, società commerciale del gruppo nel Regno Unito e, inoltre, la Cisa acquista anche la Bricard in Francia. Oggi, la Cisa, esporta in 70 paesi sparsi in tutto il mondo, con un catalogo di prodotti che contiene più di 30.000 articoli ed è leader di mercato in Europa. La forza di questa azienda risiede nella grande qualità dei materiali e nel design tutto italiano.
giesse
Giesse nasce solo 40 anni fa come piccola azienda artigianale per la produzione di accessori per serramenti in alluminio e in poco tempo si è affermata come un holding internazionale leader nel settore. Negli anni novanta l’impresa assiste a una grande espansione, fino alla nascita nel 2000 di GSG International S.p.a che racchiude tutti i marchi del gruppo. L’azienda può contare su sedi sparse in tutto il mondo: Russia, Grecia, Francia, Spagna, Portogallo, Brasile, Argentina ma anche Cina, India e Medio Oriente.

La strategia vincente della Giesse è la sua capacità di ridurre estremamente i tempi di consegna, grazie ai magazzini posti nei vari continenti e le spese effettuate per migliorare la pianificazione della produzione, arrivando a consegnare la merce richiesta dal cliente entro una sola settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>