Ferretti Yacht 631

di Stefania Russo Commenta

Rientra nella collezione 2009-2009 di Ferretti Yacht il Ferretti 631, uno yacht lungo quasi 20 metri e che è caratterizzato oltre..

Rientra nella collezione 2009-2009 di Ferretti Yacht il Ferretti 631, uno yacht lungo quasi 20 metri e che è caratterizzato oltre che da un elevato livello di confort e da un impeccabile aspetto estetico anche da una serie di tecnologie avanzate che si traducono in una estrema manovrabilità della barca, in un elevato confort di navigazione e in un efficienza idrodinamica piuttosto elevata, ottenuta soprattutto grazie alla piattaforma Black Box Ferretti, in grado di fornire informazioni su tutte le attività dello scafo priima che questo venga immesso sul mercato.


Caratterizzalo yacht, inoltre, anche una serie di apparecchiature informatiche ed elettroniche piuttosto avanzate come, ad esempio, la centralina che gestisce la movimentazione simmetrica delle pale del timone che è in grado di garantire la massima efficienza in ogni tipo di manovra.


Per quanto riguarda gli interni sul ponte principale si trova la cucina, zona living con divano e tavolini e area pranzo con tavolo. Sul ponte inferiore, invece, a prua si trova una cabina grande con bagno indipendente, la cabina ospiti e la cabina dedicata all’armatore che invece è collocata al centro della barca ed è dotata di letto centrale, ampio bagno, divano e angolo con scrivania a cui si si aggiunge una meravigliosa vista sul mare.

Rientrano tra gli optional aria condizionata, joystick di manovra, lavastoviglie, cordone luminoso, cluci su camminamenti, luci notturne nella scala di accesso alle cabine, tende doppie a pacchetto in cabina armatore, in salone e in zona pranzo, televisore e relativo innalzamento elettrico.

Lo yacht è in grado di raggoungere una velocità massima 34 nodi a 2.370 giri/min.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>