Il Milan risorpassa la Juventus

di Gianni Puglisi Commenta

Continua la lotta a suon di punti e di vittorie tra Milan e Juventus per la vetta della classifica. I rossoneri hanno risorpassato i bianconeri che quest'oggi sfideranno l'Udinese di Di Natale.

Il Milan non ha intenzione di mollare lo scudetto e per una notte ha risorpassato nuovamente la Juventus in classifica. Primato quindi temporaneo per i rossoneri che attendono comodamente sul divano la sfida di quest’oggi tra Udinese e Juventus.

La squadra di Conte dovrà affrotnare i bianconeri di Totò Di Natale, il vero trascinatore di questa squadra che sta realmente disputando un campionato incredibile. C’è da considerae infatti che qualora l’Udinese battesse la Juventus si ritroverebbe in testa alla classifica insieme al Milan.

In questo modo la sfida scudetto diventerebbe ancor più interessante. E’ chiaro però come la Juventus sia la squadra da battere, al momento gli uomini di Antonio Conte non hanno perso una partita e qualora riuscissero a vincere anche contro l’Udinese, non ci sarebbe probabilmente più nulla da fare per le altre squadre pretendenti al titolo. E’ presto per dare dei giudizi, ma la Juventus indubbiamente non ha le distrazioni europee delle altre squadre, quindi può tranquillamente concentrarsi esclusivamente sul campionato.

Il Milan intanto non molla la presa, al momento ha risorpassato i bianconeri e c’è quella voglia di riuscire a mantenere il primato. I rossoneri però hanno la pressione di non poter praticamente sbagliare alcun match, altrimenti a quel punto spianerebbe la strada per la vittoria dei bianconeri. Finché però il Milan potrà contare su quest’Ibrahimovic trascinatore, è chiaro che può stare tranquillo. In tutto questo nessuno però pensa ad un possibile rientro dell’Inter nella lotta scudetto. La squadra nerazzurra si è rialzata, vede l’Europa, ma pensare ad una rimonta sulla Juventus sembra praticamente fantacalcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>