Federica Pellegrini stop di un anno

di Gianni Puglisi Commenta

Federica Pellegrini ha deciso di prendersi un anno di stop dalle competizioni sportive.

 

Le Olimpiadi di Londra 2012 al via è l’italia, dopo aver sognato nel primo giorno con ben cinque medaglie, ha vissuto una seconda giornata nettamente opaca con una forte delusione proveniente dal nuoto. Si puntava tantissimo sugli italiani per questa disciplina che ha sempre regalato tantissime gioie al nostro Paese, ma questa volta Pellegrini e company non sono sembrati molto in forma.

Proprio Federica Pellegrini è stata la grande delusione della seconda giornata delle Olimpiadi di Londra 2012. La nuotatrice è arrivata solo quinta nella finale dei 400 metri stile libero, dimostrando di non essere più il grande talento che tutti abbiamo imparato a conoscere.

C’è però ancora il riscatto dei 200 metri, qui Federica Pellegrini è la campionessa olimpica in carica, ma sicuramente rispetto a quattro anni fa la situazione è nettamente cambiata, con giovani nuotatrici straniere molto agguerrite e soprattutto molto veloci. Quello però che fa preoccupare gli italiani sono le dichiarazioni di Federica Pellegrini, molto pessimista per i 200 metri stile libero, la ragazza ha confessato che dopo questa gara si prenderà un anno di stop. Fortemente stressata, probabilmente anche dai continui pettegolezzi sul suo conto, Federica Pellegrini pensa seriamente allo stop di un anno, un modo per ricaricare le batterie e per capire cosa realmente desideri fare nella vita.

Chissà che in realtà la ragazza non pensi a metter su famiglia con il suo fidanzato Filippo Magnini, anche lui fortemente deluso dalla sua prestazione di queste Olimpiadi di Londra 2012. Un anno di stop per Federica Pellegrini, il nuoto italiano rischia di perdere troppo in fretta uno dei maggiori talenti che abbia mai avuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>