Champions League a rischio per la Juventus

di Gianni Puglisi Commenta

La Juventus non riesce a vincere in Champions League ed ora il sogno europeo è a rischio.

 

Il calcio italiano mostra ancora degli evidenti limiti in Europa. La Juventus campione d’Italia 2012 non riesce assolutamente a vincere in Champions League, sono ben nove partite che i bianconeri non trovano la vittoria nell’Europa che conta. Un dato piuttosto preoccupante visto che la Juventus si presenta come la squadra più forte d’Italia, ora però il cammino in Champions League dei bianconeri non è più così tranquillo.

Dopo l’importante pareggio rimediato a Londra contro il Chelsea si pensava che questa squadra potesse garantire un cammino importante e stabile a livello europeo, ma già il parreggio interno contro lo Shaktar aveva messo in evidenza i limiti di questa squadra. La Juventus in Champions League non riesce a vincere ed ora il cammino diventa più che rischioso.

Ci si aspettava insomma che i bianconeri vincessero ad occhi chiusi contro il modestissimo Nordsjaelland, squadra danese che non ha assolutamente nulla da chiedere in questo girone di Champions League. Eppure la Juventus non è riuscita ad andare oltre l’1-1, addirittura la squadra di Conte stava rischiando di perdere questo match, ma come successo già nelle prime due partite europee è riuscita ad acciuffare il pareggio.

La Champions League è a rischio per la Juventus, la squadra dovrà necesssariamente battere Chelsea e Nordsjaelland in casa e poi acciuffare almeno un pareggio contro lo Shaktar, solo in questo modo potrà superare il girone, altrimenti il cammino europeo dei bianconeri proseguirà in Europa League. La Juventus in Europa non riesce a mostrare la sua forza e quest’anno i calciatori sembrano essere molto meno lucidi rispetto alla passata stagione, insomma tutte queste partite fanno emergere non poco la stanchezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>