Champions League 2013 Borussia Dortmund prima finalista

di Gianni Puglisi Commenta

Il Borussia Dortmund è la prima finalista della Champions League 2013.

 

La prima finalista della Champions League 2013 è il Borussia Dortmund, la squadra tedesca è riuscita ad arrestare la possibile remuntada degli uomini di Mourinho. Dopo il 4-1 dell’andata siglato praticamente da Lewandowski le possibilità del Real Madrid erano minime, la squadra di Mourinho doveva vincere 3-0 per qualificarsi.

In realtà per poco la remuntada non è riuscita, ma solo nel finale si sono accese le speranze per le merengues. All’83’ è arrivato infatti il gol di Benzema, seguito dopo poco da quello di Sergio Ramos, ultimi minuti di fuoco al Bernabeu che però non hanno sortito il tanto sognato terzo gol.

Così la prima finalista della Champions League 2013 è il Borussia Dortmund e la squadra tedesca ha meritato ampiamente di arrivare fino in fondo, grazie alla grande prestazione dell’andata e soprattutto alla capacità di saper soffrire nei minuti in cui il Real Madrid ha dato vita al massimo sforzo. In questa Champions League 2013 lo strapotere tedesco potrebbe consolidarsi con il passaggio in finale del Bayern Monaco, praticamente certo. Infatti questa sera i bavaresi affronteranno il Barcellona al Camp Nou, ma è più che improbabile che i blaugrana riescano a ribaltare il 4-0 subito all’andata in Germania.

Se insomma la missione del Real Madri sembrava impossibile, questa può definirsi ancora più proibitiva. Vedremo se ci sarà questa finale di Champions League 2013 tutta tedesca. Intanto il Borussia Dortmund si gode questo viaggio a Wembley che avverrà il 25 Maggio, mentre per quel che riguarda Mourinho, l’allenatore del Real Madrid ha già fatto sapere che il prossimo anno lascerà le merengues, probabile un suo ritorno al Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>