Calciomercato Inter Lavezzi nel mirino

di Gianni Puglisi Commenta

Qualora l'imprenditore indonesiano Thohir dovesse approdare nella società Inter, il primo colpo sarebbe Lavezzi.

 

L‘Inter ha sempre più intenzione di parlare napoletano. Dopo l’approdo di Mazzarri in casa nerazzurra, ecco che i dirigenti si stanno muovendo per riportare in Italia un ex idolo del Napoli che non ha disputato una stagione brillante al Psg di Ancelotti.

Si tratta di Lavezzi, un nome che già ha fatto parte in passato del calciomercato Inter. La scorsa estate infatti si ipotizzava di un arrivo nella squadra nerazzurra di Lavezzi, ma alla fine il calciatore argentino preferì approdare in Francia affidandosi ad uno stipendio molto più ricco.

Con l’arrivo di Mazzarri all’Inter però molte cose potrebbero cambiare, il Pocho ha dato il meglio di sé proprio grazie all’allenatore livornese e potrebbe in questo modo lanciarsi in una nuova sfida e provare a vincere qualcosa di importante in Italia. La spinta di Lavezzi verso l’Inter è però determinata dall’imprenditore indonesiano Thohir che sta trattando in questi giorni con Moratti proprio per entrare a far parte del club nerazzurro, diventando in questo modo uno dei soci di maggior spicco. Il primo colpo del calciomercato Inter che Thohir vorrebbe regalare ai tifosi nerazzurri è proprio Lavezzi, che in questo modo ritroverebbe anche Mazzarri.

Mentre per il calciomercato Napoli arriva Benitez, all’Inter potrebbe attuarsi una rivoluzione tutta napoletana. I nerazzurri infatti hanno già acquistato Campagnaro e sperano di portare a Milano anche l’esterno Zuniga. Chiaramente Moratti dovrà inevitabilmente effettuare dei cambiamenti sostanziali in vista della prossima stagione che vedrà l’Inter protagonista solo in campionato e in Coppa Italia, c’è la necessità di ritornare al vertice dopo due stagioni alquanto fallimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>