AcquaPilates lo sport del benessere totale

di Gianni Puglisi Commenta

Arriva una nuova disciplina dal mondo dello sport, l'AcquaPilates, un vero toccasana per il benessere esteriore ed interiore.

 

L’attività fisica è indispensabile per la propria salute, inoltre fare sport rende felici, migliora non solo quindi la vostra forma fisica, ma agisce anche a livello psicologico. L’importanza dello sport è praticamente vitale ed esistono numerosissime discipline in grado di soddisfare le esigenze e i gusti di tutti.

Non ci si può insomma più affidare alla solita scusa del non essere attratto da nessuna disciplina sportiva, c’è ormai davvero una grandissima varietà di scelta. L’ultima nata è l’AcquaPilates, un mix di esercizi del classico Pilates svolti però in una piscina. Non può essere paragonata all’AcquaGym, dove gli esercizi sono più vicini al campo dell’aerobica.

L’AcquaPilates si propone di sfruttare l’elemento dell’acqua per rendere ancor più efficaci i classici esercizi di Pilates. E’ una disciplina che garantisce benessere fisico e soprattutto mentale. Il Pilates per un certo verso è simile allo yoga, c’è quindi un lavoro di concentrazione intima e spirituale associato chiaramente a quello fisico. Si sfrutta al meglio il vantaggio dato dal praticare esercizi in acqua, come tutti sanno la gravità è praticamente assente, quindi è più semplice poter svolgere al meglio determinati esercizi, anche per coloro che solitamente soffrono di dolori articolari.

L’urto con il suolo è ammortizzato, è lo sport perfetto per gli obesi e per chi non ha ginocchia ben forti. E’ importante però che l’AcquaPilates sia praticato quando già avete acquisito i classici esercizi del Pilates standard. La resistenza poi fornita dall’acqua è maggiore rispetto all’aria, i muscoli si rafforzeranno molto più facilmente ed è uno sport adattissimo anche alle donne alle prese con la classica ritenzione idrica. Come combattere la cellulite si può anche attraverso l’AcquaPilates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>