Silvio Berlusconi niente tasse per chi assume

di Gianni Puglisi Commenta

Silvio Berlusconi ha in mente un piano eccezionale per poter diminuire la disoccupazione sempre più crescente nel nostro Paese.

 

E’ ormai da un bel po’ di tempo che Silvio Berlusconi è pronto alla ridiscesa in campo. Sono settimane intense per l’ex premier che ha intenzione di mostrare la sua nuova politica per poter salvare l’Italia da un baratro sempre più profondo. Numerose sono le sue apparizioni in tv, un modo per crearsi una propria campagna elettorale e far capire agli italiani che il suo aiuto sarà serio e sincero.

Qualora dovesse arrivare di nuovo al capo del Governo ha già chiaro in mente quali saranno le sue prime mansioni importanti da risolvere. Il problema che sta affliggendo di più l’Italia è sicuramente quello riguardante la disoccupazione giovanile. Ben 37 giovani su 100 non trovano lavoro e la causa principale chiaramente è da ricondurre alla crisi economica.

Le aziende sono costrette praticamente a vedersi ridurre il proprio personale, questo perché non hanno modo di pagare i vari stipendi. Ecco allora l’idea di Silvio Berlusconi per cercare di arginare tale problema e iniziare ad incrementare le assunzioni. Secondo Silvo Berlusconi potrebbe attuarsi qualcosa di davvero eccezionale, ossia dire alle varie imprese di assumere personale in più con un contrattto a tempo indeterminato e per circa 4-5 anni saranno esentate dalle tasse, insomma è come se si assumesse qualcuno in nero.

Un’idea che secondo Silvio Berlusconi potrebbe non poco funzionare per cercare di arginare la disoccupazione, in questo modo le aziende nei primi anni non sono costrette a pagare tasse e contributi. Silvio Berlusconi accordo con la Lega, l’ex premier non sarà da solo in questa sua campagna elettorale, pronto insomma ad agire, secondo sempre le sue parole, per il bene del Paese e degli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>