Buone le condizioni dei volontari Emergency

di Marilina Glorioso 1

Godono di buone condizioni fisiche Matteo Pagani, Marco Garatti e Matteo Dell'Aira, i tre operatori italiani arrestati sabato scorso nel medesimo centro..

Evacuato e chiuso l’ospedale di Emergency a Lashkar Gah, in Helmand, nel sud dell’Afghanistan.

Godono di buone condizioni fisiche Matteo Pagani, Marco Garatti e Matteo Dell’Aira, i tre operatori italiani arrestati sabato scorso nel medesimo centro.



A darne notizia l’unità di crisi della Farnesina: le buoni condizioni di salute dei volontari sono state accertate durante l’incontro dei tre, avvenuto in una struttura detentiva nei pressi di Kabul, con la delegazione italiana composta dall’ambasciatore Massimo Attilio Iannucci, inviato speciale del Ministro degli Esteri per l’Afghanistan e il Pakistan, e l’Ambasciatore a Kabul, Claudio Glaentzer.

Durante l’incontro i tre cooperanti, fermati con sei colleghi afghani lo scorso 10 aprile, con l’accusa di aver preso parte a un complotto per assassinare il governatore della regione dell’Helmand, Gulab Mangal, hanno ringraziato il direttore della struttura detentiva e il governo italiano.

Il ministro degli Esteri, Franco Frattini ha informato dell’incontro le famiglie dei tre italiani e le ha rassicurate sul loro stato di salute e detenzione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>