Tempi più veloci per l’attivazione della Pec

di isayblog4 Commenta

Si chiama Pec e fra qualche mese sarà una sigla ben nota alle imprese e alle ditte individuali. Parliamo infatti della Posta elettronica certificata imprese, e il decreto sviluppo bis sta accelerando l’iter per la sua applicazione.

L’obbligo riguarderà circa 3 milioni tra aziende e ditte individuali le quali entro un anno (esattamente non oltre il 31 dicembre 2013) dovranno dotarsi del sistema elettronico di controllo della posta.
Se ne aveva già parlato qualche tempo fa e difatti la novità risiede nel fatto che i tempi ora sono stati ristretti.

La posta elettronica certificata deve seguire le regole determinate dal D.P.R. n. 68/2005 che ne stabiliscono la validità legale, le regole e le modalità di utilizzo.

Quindi aziende e ditte individuali che si iscriveranno al Registro delle imprese o all’Albo imprese artigiane, devono indicare tra le varie cose anche la Pec. Obiettivo: abbattere i tempi burocratici e i costi di gestione per tutta quella modulistica che ancora oggi viene realizzata su carta.

La Pec è un servizio gratuito e permetterà di scambiarsi informazioni con le Pubbliche Amministrazioni, che dovranno però prevedere anch’esse tale sistema.

Le varie comunicazioni che imprese e ditte effettuano normalmente con Inps, Agenzia delle entrate, camere di commercio, dovrebbero essere quindi semplificate e velocizzate.

Via internet potranno essere richieste informazioni, inviare istanze e documentazioni, ricevere documenti e comunicazioni comodamente da casa o dal proprio ufficio.

Per creare una Pec occorre registrarsi al seguente sito Internet,  compilare tutti i campi richiesti e cliccare sul tasto “Conferma“. Vi comparirà una pagina da dover riempire, e al termine avrete la vostra PEC personale. Riceverete poi il nick della PEC. Bisognerà poi recarsi in uno degli uffici postali della propria città per poterla attivare attraverso la tabella riepilogativa che andrà consegnata all’impiegata.

Per effettuare il login, andate al seguente sito e alla sinistra del sito inserite user-id e relativa password. Successivamente cliccate sul pulsante titolato: “ACCEDI“, e un messaggio di posta vi consente di avere la famosa ricevuta di ritorno ed essere certi che il messaggio sia giunto a destinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>