Sanatoria stranieri, l’Inps aggiorna le direttive

di isayblog4 Commenta

Riguardo la sanatoria dei lavoratori stranieri, l’Inps ha aggiornato lo stato della sanatoria immigrati.

L’INPS ha provveduto all’iscrizione dei rapporti di lavoro, assegnando un codice provvisorio contraddistinto dai numeri iniziali 8912 e da un numero progressivo, mentre per quanto riguarda la retribuzione oraria o mensile è stata inserita quella dell’importo minimo indicato nel contratto collettivo nazionale del lavoro, vale a dire 429 euro e un orario di lavoro settimanale non inferiore alle 20 ore.

La retribuzione non era un dato che andava dichiarato nella domanda di emersione, per cui l’Inps spiega di aver inserito l’importo minimo indicato nel Ccnl di riferimento.

Lo straniero come documenti probatori può presentare la certificazione medica, un certificato di iscrizione scolastica dei figli, le tessere dei trasporti pubblici, le schede telefoniche di operatori italiani (Tim, Vodafone, Wind, 3,) o infine la documentazione rilasciata dalle rappresentanze diplomatiche o consolari in Italia.

Le scadenze per il versamento dei contributi pre-calcolati sono il 10 luglio 2012 per i contributi dal 9 maggio al 30 giugno, il 10 ottobre 2012 per i contributi dal 1 luglio al 30 settembre mentre per i contributi dal 1 ottobre al 31 dicembre il termine del pagamento dal 1° al 10 gennaio 2013.

Il datore di lavoro, per dimostrare la regolarità contributiva, dovrà presentare le ricevute dei Mav relativi al pagamento dei contributi e la parte superiore del documento di pagamento che riporta nella causale anche i dati che hanno determinato l’importo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>