Proroga detrazione lavori di ristrutturazione edilizia

di isayblog4 Commenta

Entrambe le detrazioni sul risparmio energetico e sui lavori di ristrutturazione edilizia, subiranno delle proroghe: la prima è stata enunciata dal ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato dopo il 30 giugno 2013 ma ora giunge anche la proroga della detrazione 50 al cento per lavori di ristrutturazione edilizia.

Il ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi, ha annunciato la necessità di reperire subito le risorse necessarie, affermando che “se c’è qualche investimento che si è mosso negli ultimi anni è proprio grazie a questi incentivi e come tale vanno rifinanziati subito senza aspettare la scadenza del 30 giugno”.

Alcuni risparmi energetici comprendono l’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energia, oltre a quelli finalizzati alla produzione di energia, e il Mise (Ministero dello sviluppo economico) ha comparato la realizzazione di impianti fotovoltaici con la realizzazione di interventi finalizzati al risparmio energetico, poiché entrambe le soluzioni determinano una riduzione dei consumi da fonte fossile.

Gli interventi che permettono la detrazione sono:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • il miglioramento termico dell’edificio (finestre, comprensive di infissi, coibentazioni, pavimenti);
  •  l’installazione di pannelli solari;
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Quindi la detrazione Irpef del 55% per interventi risparmio energetico è applicabile anche agli impianti fotovoltaici, ma la detrazione e le tariffe incentivanti non sono cumulabili.

Ricordiamo che le detrazioni fiscali non sono cumulabili con le tariffe del Conto energia, mentre possono essere abbinate al Ritiro dedicato o allo Scambio sul posto. Alle detrazioni possono accedere solo le persone fisiche, e anche i titolari di diritti reali sugli immobili oggetto degli interventi.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>