Cud 2013 scade il 28 febbraio

di isayblog4 Commenta

La recente legge di stabilità ha previsto per le pubbliche amministrazioni l’utilizzo del canale telematico per l’invio di comunicazioni e certificazioni al cittadino allo scopo di abbattere tempi e costi di consegna.

Il modello Cud è in scadenza il 28 febbraio ed entro quella data bisogna presentare la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente. Spetta al datore di lavoro consegnare al contribuente la documentazione entro il 28 febbraio del periodo d’imposta successivo a quello cui si riferiscono i redditi certificati.

I dati fiscali e previdenziali previsti per il calcolo sono i redditi di lavoro dipendente o assimilati,le detrazioni effettuate, i dati previdenziali e assistenziali del lavoratore e l’importo dei contributi a carico del lavoratore versati o dovuti all’Inps e all’Inpdap ed infine le ritenute di acconto effettuate dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico e versate al fisco.

L’ente pensionistico o il datore di lavoro hanno la facoltà di inviare la certificazione anche in formato elettronico, ma solo a coloro che poi sono dotati degli strumenti necessari per ricevere e stampare la certificazione. Il Cud 2013 è stato oggetto di novità: infatti si ricorda che da quest’anno gli enti previdenziali rendono disponibile la certificazione CUD proprio in modalità telematica. Nella certificazione troviamo i redditi corrisposti nell’anno, le relative ritenute operate, le detrazioni, i dati previdenziali ed assistenziali.

I pensionati per ricevere il Cud dovranno dotarsi del PIN: in un primo momento viene inviata metà codice e, dopo una prima autenticazione, la seconda metà. Attivato il codice, il Pin deve essere successivamente trasformato da informativo a dispositivo.

Se il datore di lavoro non consegna il modello CUD, il sostituto di imposta viene punito con una sanzione amministrativa che può variare da 258,23 euro a 2.065,83 euro. Questa multa viene applicata anche tale se si presenta una certificazione incompleta o se i dati non corrispondono alla realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>