Come non sprecare shampoo e dentifricio

di Lucia D Antuono Commenta

In casa diventa sempre più difficile evitare determinati sprechi e a volte la colpa non è esclusivamente del consumatore, ma delle confezioni dei vari prodotti.

 

In tempo di crisi c’è la necessità di riuscire a non sprecare assolutamente nulla. Il risparmio ovviamente diventa il migliore amico di ogni persona, si cerca di fare il possibile per provare a non lasciare in giro nessun tipo di spreco. E’ soprattutto in casa che solitamente vi sono gli sprechi maggiori, in modo particolare nell’ambito della cucina.

Come evitare sprechi di cibo è possibile, ma ora è in corso una vera e propria protesta da parte dei consumatori nei riguardi delle confezioni dei vari dentifrici o shampoo. Capita di ritrovarsi con tubetti che, pur spremuti al massimo, contengono al loro interno ancora parte del prodotto.

Addirittura è stato scoperto che nelle confezioni dello shampoo, quando solitamente sembra finito, in realtà c’è ancora il 10% del prodotto. In questo modo si può capire come siano alquanto sostanziosi gli sprechi di dentifricio, shampoo o di qualsiasi altro prodotto contenuto in tubetti non proprio pratici. Il risparmio in casa quindi diventa sempre più comlicato da mettere in atto. Solitamente le persone per cercare di recuperare parte del prodotto che si posiziona infondo alla confezione usano le maniere forti, con forbici o coltelli per tagliarle e recuperare il resto del prodotto.

Come non sprecare shampoo e dentifricio sarà semplice quando le varie aziende decideranno di attuare alcuni escamotage che permettano il consumo totale del prodotto. Situazione che è stata presa in considerazione. Insomma non ha poi tanto senso fare la spesa sul web per risparmiare se poi non si riesce a consumare del tutto i vari prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>