Caldo record mercoledì 19 Giugno 2013

di Lucia D Antuono Commenta

Il picco del caldo record di questi giorni si raggiungerà mercoledì 19 Giugno, saranno soprattutto le grandi città ad avvertire maggiormente l'innalzamento delle temperature.

 

Dalle previsioni meteo inizio Giugno 2013 si era percepita ancora instabilità su tutta la nostra Penisola, ma da qualche giorno a questa parte le temperature hanno subito un improvviso innalzamento che sta causando non pochi disagi.

L’estate sta per arrivare, ma da qualche ora è già possibile patire la grande afa di questa stagione. Solo una settimana fa su gran parte d’Italia le temperature massime si aggiravano intorno ai 22 gradi, ora questa cifra evidenzia invece quelle minime e purtroppo nemmeno di notte la calura ci sta abbandonando.

Prime notti insonni per molti italiani a causa del caldo record che farà registrare il suo picco massimo tra oggi e domani 19 Giugno 2013. Un caldo record che chiaramente è anomalo in questo periodo della stagione ed è causato dal’anticiclone africano che sta colpendo l’Europa proprio in queste ore, infatti non solo l’Italia è affetta da quest’ondata di gran caldo. Sono principalmente le grandi città come Milano, Torino, Firenze, Bologna e così via ad avvertire di più il caldo record. Qui il calore rimane praticamente intrappolato tra le mura dei grandi palazzi e l’asfalto, non essendoci in questo modo un ricambio dell’aria dato dal vento. Inoltre l’inquinamento dell’aria favorirà ancor di più la sensazione di caldo.

C’è insomma un vero e proprio accumulo di calore nelle grandi città, proprio per questo diventa ancor più complicato riuscire a trovare un po’ di freschezza. Un ulteriore problema arriva dall’umidità, in questi giorni tutta la Penisola si ritrova con il 50% di umidità, il che chiaramente fa percepire la temperatura ancor più elevata, almeno di 2 e 4 gradi. Attenzione quindi in questi due giorni, meglio evitare di esporsi durante le ore più calde della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>