Dodici arresti per corruzione elettorale e mafia in Calabria

di Gianni Puglisi 1

Le elezioni “inquinate” dalla cosca della Ndrangheta sono le ultime regionali di marzo 2010. Questi i nomi dei cinque politici coinvolti esponenti del Pdl...

Corruzione elettorale con aggravante del fine mafioso e associazione mafiosa: questi sono i reati contestati a 12 persone nel paesino di San Luca in Calabria. Il reparto speciale dei carabinieri reggini del Ros ha svolto gli arresti in mattinata su ordine del Gip e della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria.



Sette arrestati appartengono alla ‘ndrina Pelle, coinvolta nella cosiddetta “Faida di San Luca”, ossia quella della strage di Duisburg. Altri cinque sono politici: si sarebbero incontrati con il boss Giuseppe Pelle per scambiare voti con appalti, commesse pubbliche e favoritismi vari.

Le elezioni “inquinate” dalla cosca della Ndrangheta sono le ultime regionali di marzo 2010. Questi i nomi dei cinque politici coinvolti esponenti del Pdl: Francesco Iaria, Pietro Nucera, Antonio Manti, Liliana Aiello e il consigliere regionale Santi Zappalà.

A dare la notizia sono le stesse forze dell’ordine che spiegheranno i dettagli dell’operazione in una conferenza stampa.

IL PRECEDENTE
Esattamente un mese fa veniva scoperto un altro caso di corruzione che riguardava il boss succitato. Infatti Antonio Pelle, nipote del boss Giuseppe, superava facilmente esami all’università di agricoltura e urbanistica senza nemmeno saper scrivere o parlare correttamente in italiano (come si evince anche dagli strafalcioni ortografici nella sua corrispondenza) e senza conoscere nemmeno i nomi di esami e moduli che sosteneva. Più di cento furono le telefonate intercettate dagli inquirenti del giovane alla facoltà di architettura.

IN FOTO: IL MANIFESTO ELETTORALE DI SANTI ZAPPALA’ E LA FOTO SEGNALETICA DEL BOSS GIUSEPPE PELLE

Commenti (1)

  1. Dovrebbero pagare i danni morali alla regione e ai suoi cittadini. Lasciateli in mutande i corrotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>