Ribasso prezzo benzina

di Lucia D Antuono Commenta

In questo weekend si è avvertito un calo del prezzo della benzina che può garantire un risparmio interessante per gli italiani.

 

Nel periodo estivo c’è stato un vero boom degli sconti sulla benzina, una possibilità da parte degli italiani di poter risparmiare sul carburante, bene che al momento sembra essere sempre più primario. E’ sicuramente sul campo della benzina che gli italiani non riescono a risparmiare in tempo di crisi, all’automobile insomma non si rinuncia, soprattutto ora che ci si avvia ad entrare nella stagione più fredda dell’anno.

In questo weekend che sta per iniziare però è stato avvertito un ribasso sul prezzo benzina, risultato della sofferenza dei mercati internazionali. Visti gli aumenti dell’autunno 2012 c’è la necessità di approfittare di questi piccoli periodi di leggero ribasso per poter raccimolare quel po’ di risparmio.

Ribasso prezzo benzina che non coinvolge però il gpl, che arriva a 2 centesimi in più in questo weekend. I leggeri tagli si aggirano tra i 2 e i 0,5 centesimi, così i prezzi benzina più alti di questi giorni saranno 1,900 euro/litro per la verde, 1,812 per il diesel e 0,883 per il gpl. Per quel che riguarda invece le medie nazionali abbiamo un 1,842 euro/litro sulla benzina, 1,776 sul diesel e 0,852 sul gpl, prezzi sicuramente inferiori rispetto alle settimane scorse.

Un ribasso prezzo benzina che più nello specifico si aggira intorno all’ 1,826 euro/litro di Eni e all’1,842 di Shell e TotalErg per quel che riguarda la verde. Il diesel invece fa registrare prezzi di questo tipo: 1,761 euro/litro di Esso e 1,776 di IP. Il ribasso prezzo benzina sicuramente non è sostanzioso, ma per chi opta per un pieno il risparmio sicuramente è garantito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>