Nuove norme su fumo, videopoker e alcool nella Riforma Balduzzi

di Fabiana Commenta

Sarà presentato al Consiglio dei Ministri il prossimo 31 agosto, ma il Decretone Sanità del Ministro della Salute Renato Balduzzi fa già discutere.  Fra i 27 articoli della miniriforma spiccano soprattutto le nuove misure relative alla tassazione di bibite gassate e superalcolici, al fumo e ai videopoker. “È introdotto per tre anni un contributo straordinario a carico dei produttori di bevande analcoliche con zuccheri aggiunti e con edulcoranti, in ragione di 7,16 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato, nonché a carico di produttori di superalcolici in ragione di 50 euro per ogni 100 litri immessi sul mercato”.

Insomma  secondo il decreto il contributo straordinario alla (malandata) situazione sanitaria sarà dato per i prossimi tre anni proprio dalle tasse sull’alcool e sulle bibite gassate. Attenzione perché non mancano novità anche per quanto riguarda il fumo. Chi vende sigarette ai minorenni rischia da 250 a mille euro di multa e per i recidivi la multa sale: va da 500 a 2 mila euro, cui si aggiunge la sospensione di 3 mesi dell’attività.

 

Previsti nel decreto anche provvedimenti per contrastare la ludopatia o dipendenza dal gioco d’azzardo patologico. In particolare le nuove misure di prevenzione stabiliscono che i videopoker e tutte le macchinette per il gioco d’azzardo devono essere installate lontano (almeno 500 metri) da scuole di ogni ordine e grado, centri giovanili o altri istituti frequentati da giovani, ospedali e luoghi assistenziali, luoghi di culto. Si tratta chiaramente di una norma che incide non solo sul contrasto, ma anche sulla prevenzione della ludopatia. Ora non resta che attendere il 31 agosto.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>