Come si calcola l’IMU sulla prima casa

di Lucia D Antuono Commenta

Ecco come si calcola l'IMU sulla prima casa, un procedimento non semplice, ma indispensabile.

 

La modalità pagamento IMU 2012 non è ancora molto chiara agli italiani, ancor però più complicato è capire come si calcola l’IMU sulla prima casa. Questa particolare tassa sulla casa, entrata in vigore prima del previsto a causa della crisi economica, sostituisce come ben sapete l’Ici.

Il problema però è che questa IMU verrà a costare molto di più agli italiani rispetto proprio all’Ici. Questa situazione ha creato maggior disagio tra i cittadini, ma pagare l’IMU è diventato indispensabile per il sostentamento dei servizi pubblici locali e soprattutto far respirare le casse dello Stato centrale.

Non si può quindi sfuggire al pagamento di tale tassa che prevede l’ aliquota fissata allo 0,76% quella ordinaria e allo 0,4% quella ridotta, ma ad ogni Comune è lasciata la possibilità di modificare queste aliquote verso l’alto o verso il basso rispettivamente per lo 0,3 per quella ordinaria e dello 0,2 quella ridotta. Ogni Comune quindi avrà tra le mani il compito di aumentare o ridurre tale aliquota, con il rischio di avere i propri cittadini contro oppure peggiorare la crisi economica. In tutto questo però come si calcola l’IMU sulla prima casa?

Ecco il meccanismo che bisognerà adottare: “E’ necessario munirsi della visura catastale del proprio comune; in essa individuare la rendita catastale della propria casa ed effettuare una rivalutazione del 5% moltiplicando poi il risultato per un coefficiente fisso di 160. Sul risultato ottenuto possiamo calcolare l’Imu secondo le percentuali indicate dal Comune di residenza ed applicare le detrazioni cui abbiamo diritto.” Per le detrazioni c’è una fissa di 200 euro da applicare all’IMU sulla prima casa, si andranno poi ad aggiungere 50 euro per ogni figlio a carico di età non superiore ai 26 anni domiciliato nella casa stessa, non si può però superare la soglia dei 400 euro. Inoltre ci sarà un aumento dell’IMU su appartamenti sfitti e questo complica ancor di più il discorso. Insomma come si calcola l’IMU sulla prima casa sembra essere un calcolo complicato, l’importante è riuscire a farlo in modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>