Come risparmiare con la crisi

di Lucia D Antuono Commenta

E' possibile risparmiare in tempo di crisi grazie alle varie offerte proposte dalle diverse aziende.

 

L’aumento benzina agosto 2012 ha ancor di più messo in allarme gli italiani. E’ però possibile poter risparimare in tempo di crisi, grazie ad alcune promozioni ed offerte che non possono essere lasciate al caso. Il problema del calo dei consumi 2012 ha spinto molte aziende e le più grandi catene di supermercati a fornire quanto più possibile prezzi ribassati, con offerte che sicuramente possono far rallegrare i vari consumatori.

Bisogna quindi principalemente puntare su prodotti scontati e in offerta, non è un caso che l’italiano medio sia molto più attento quando ha necessità di acquistare qualcosa, andando insomma alla ricerca dei prezzi migliori. Rispetto allo scorso anno ci sono stati dei cali dei prezzi sostanziosi in molti campi di consumo, in primis sulle case.

Il ribasso è stato valutato tra il 6% e il 12%, è quindi possibile acquistare una casa senza dover spendere cifre astronomiche. Se prima era quasi impossibile acquistare un immobile, ora sicuramente i prezzi sono diventati più abbordabili. Stesso risparmio anche per i traslochi o l’arredamento della casa, molte ditte propongono dei pacchetti offerta davvero molto interessanti e con prezzi abbastanza al ribasso. E’ possibile risparmiare in tempo di crisi anche nei supermercati, proprio grazie alle varie offerte che praticamente ogni giorno vengono proposte al banco.

Noterete insomma come ormai i volantini dei vari supermercati presentino prezzi alquanto bassi, necessari per poter spingere le persone a comprare. Lo stesso vale anche per il campo della automobili, dove qui bisogna realmente avere un occhio di riguardo perché è possibile acquistare un’auto a prezzi stracciati, quello che conta è riuscire però a capire se si tratti o meno di un risparmio evidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>