“Storie a colazione”, le nuove tazze di Alessi in collaborazione con Ai.Bi.

di isayblog4 Commenta

Dalla collaborazione tra Alessi e Ai.Bi. è nata "storie a colazione" una collezione composta da sei tazze con piattino decorate con..

Dalla collaborazione tra Alessi e Ai.Bi. è nata “storie a colazione” una collezione composta da sei tazze con piattino decorate con illustrazioni che rappresentano dei brevi racconti che hanno come protagonista “Niki“, un simpatico personaggio che accompagnerà la colazione o la merenda di adulti e bambini.La collezione è stata recentemente presentata in un incontro in cui tra le altre persone erano presenti anche Matteo Alessi, Direttore Trade Marketing e Sviluppo Internazionale Alessi, e Marco Griffini, presidente di Ai.Bi. (Associazione Amici dei Bambini).


All’evento erano presenti anche dei bambini che sono stati invitati a decorare alcune tazze, cinquanta in totale, che saranno esposte presso la vetrina del negozio Alessi di corso Matteotti 9 a Milano dal 17 al 23 novembre, per poi essere restituite ai bambini che le hanno create.


Le tazze della collezione “storie a colazione”, invece, sono state disegnate da Miriam Mirri per AdiAlessi, è sono state scelte da Alessi per rappresentare la collaborazione con Ai.Bi. per il 2009.

Ciascuna confezione contiene due tazze con i rispettivi piattini e un piccolo libretto dove sono narrate le storie del personaggio Niki che ha deciso di girare il mondo su una tazza da colazione! Alessi e Ai.Bi, quindi, invitano tutti ad acquistare queste tazze per se o per regalare ad amici e parenti, soprattutto in vista delle festività natalizie, aiutando così i bambini meno fortunati.

Ai.Bi. è un’associazione che da più di 20 anni lotta contro l’abbandono affinchè ogni bambino del mondo possa avere il diritto di essere figlio e di avere una famiglia. La collaborazione con Alessi va avanti dal 2006, questo delle tazze “storie a colazione”, quindi, è il terzo progetto che l’azienda di Crusinallo realizza con Ai.Bi. per aiutare i bambini abbandonati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>