Nuovo nubifragio su Genova

di Gianni Puglisi Commenta

Nuovo nubifragio su Genova all'alba di questa mattina. E' tornata la paura tra la popolazione genovese, ma per fortuna questa volta la situazione è stata monitorata nel miglior modo possibile. Qualche allagamenti nei sottopassi, ma nessun incidente grave.

Le piogge incessanti su Piemonte e Liguria hanno causato di nuovo paura soprattutto sulla città di Genova. All’alba di questa mattina infatti un nuovo nubifragio si è abbattuto sulla città, causando delle piccole frane e nuovi allagamenti alle strade.

C’è uno stato di allerta che pian pianino sta rientrando, è chiaro che si voglia evitare di commettere gli stessi errori di quattro giorni fa. Questa volta sono state prese tutte le precauzioni del caso, è stata anche chiusa la stazione Brignole perché troppo vicina al Bisagno. I fiumi si sono ingrossanti, hanno causato degli allagamenti in alcune strade, soprattutto per quel che riguarda i sottopassi.

Massima cautela per chi deve necessariamente uscire con la propria auto. Il nuovo nubifragio su Genova è però stato questa volta monitorato con le dovute precauzioni, lo stato di allerta in questo momento è diminuito, ma sono previste ulteriori piogge fino alle ore 18 di questa sera. In Liguria il violento nubifragio su Genova di qualche giorno fa ha inevitabilmente lasciato degli strascichi, soprattutto nei riguardi del sindaco Marta Vincenzi, ancora sotto accusa, ma la donna non ha intenzione di dimettersi e di lasciare la sua città in condizioni a dir poco disastrose.

Intanto si vieta alla popolazione di uscire di casa nelle prossime ore. Il peggio è sicuramente passato, ma meglio essere in questo caso più previdenti rispetto al passato. Finché non passa quest’ondata di maltempo sarà difficile riuscire a risollevare una città che si è ritrovata a subire l’incubo di quarant’anni fa. Genova ha necessità di ripartire più forte di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>