Rifiuti in mare: arrestate 14 persone

di isayblog4 Commenta

Tra le persone arrestate ci sono Marta Di Gennaro, ex vice di Guido Bertolaso alla Protezione Civile e il prefetto Corrado Catenacci, ex commissario ai rifiuti per la Regione Campania. Ad entrambi sono stati concessi gli arresti domiciliari...

(Adnkronos)

Stamattina i carabinieri del Noe, il Nucleo Operativo Ecologico, e la Guardia di Finanza, coordinati dalla procura della Repubblica di Napoli, hanno eseguito diversi arresti in tutta Italia nell’ambito di una operazione per reati ambientali.

Sono finiti in manette, con le accuse di associazione per delinquere, truffa e reati ambientali, 14 persone tra le quali Marta Di Gennaro, ex vice di Guido Bertolaso alla Protezione Civile e il prefetto Corrado Catenacci, ex commissario ai rifiuti per la Regione Campania. Alla ex vice Di Gennaro e al prefetto Catenacci sono stati concessi gli arresti domiciliari.

In tutto sono 38 le persone indagate, tra le quali c’è il presidente della regione Campania Antonio Bassolino.
Nel corso delle indagini è stata accertata l’esistenza di un accordo illecito tra pubblici funzionari e gestori di impianti di depurazione campani che ha consentito per anni lo sversamento in mare del percolato in violazione delle norme ambientali.
Serena Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>