Breaking Dawn Parte 2 dieci milioni di incassi in cinque giorni

di Gianni Puglisi Commenta

Partenza col botto per Breaking Dawn Parte 2 che conquista dieci milioni di euro in cinque giorni.

 

Sicuramente ci si aspettava che Breaking Dawn Parte 2 al cinema italiano potesse raggiungere cifre alquanto importanti, ma l’ultima parte della saga di Twilight potrebbe di gran lunga superare gli incassi di quelle precedenti. In questi cinque giorni Breaking Dawn Parte 2 ha incassato dieci milioni di euro, cifra importante che posiziona la pellicola tra le più grandi di successo nel nostro Paese.

Indubbiamente la curiosità di capire come possa terminare la storia di Edwuard e Bella ha attirato più pubblico del solito, certo che una partenza così sprint non era poi tanto prevedibile. Le ultime pellicole della saga di Twilight erano state un po’ deludenti dal punto di vista degli incassi, ora la situazione sembra essersi invece capovolta, con Breaking Dawn Parte 2 che conquista dieci milioni di euro in poco più di cinque giorni.

Una grande impennata c’è stata nell’ultimo weekend cinematografico, da dire anche che la concorrenza non è stata molto rilevante. Ci si chiede ora se gli incassi di Breaking Dawn Parte 2 possano lievitare ulteriormente e diventare una delle pellicole di maggior successo nel nostro Paese.

Chiaro che molto dipenderà dai prossimi giorni, sicuramente durante la settimana non ci sarà molta affluenza al cinema, il prossimo weekend ci saranno dati più sicuri e lì si capirà se Breaking Dawn Parte 2 possa definirsi un film da record oppure no. Sicuramente avrà influito su questo iniziale successo di Breaking Dawn Parte 2 la notizia di Kristen Stewart e Robert Pattinson che tornano insieme, la coppia ha trovato i tempi giusti nel fare la pace e rendere ancor più interessante tale pellicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>