Museo Didattico della Seta di Como

di isayblog4 Commenta

Oltre che per il suo lago la città di como è famosa in tutto il mondo anche per la produzione di seta, un qualcosa di talmente importante..

Oltre che per il suo lago la città di Como è famosa in tutto il mondo anche per la produzione di seta, un qualcosa di talmente importante e rappresentativo per la città che non poteva assolutamente mancare un museo che mostrasse a tutti coloro che si recano presso la città lombarda le tecniche utilizzate per la produzione di questo tessuto.

Nel Museo Didattico della Seta, infatti, sono esposti in circa 1.000 metri quadrati i principali macchinari e utensili utilizzati, consentendo così la ricostruzione storico-didattica delle lavorazioni della seta e l’analisi delle singole fasi lavorative.


Il museo, in particolare, documenta mediante l’esposizione di macchinari e utensili la produzione serica comasca dalla fine del 1800 ai primi decenni del XX secolo. Il museo è siddiviso in varie sale e in ognuna di queste è allestito un particolare percorso espositivo che illustra il progresso dell’industria serica nei suoi aspetti scientifici, tecnologici e creativi.


Le varie sale sono così denominate: tessitura telai meccanici, laboratorio chimico, laboratorio fisico, tessitura telai a mano, preparazione tessitura, stampa, tintoria, finissaggio, allevamento – trattatura, torcitura, shop.

Il Museo Didattico della Seta si trova a Como in Via Castelnuovo, 9. L’ingresso ha un costo di 8,00 euro per il biglietto intero, di 5,50 euro per i gruppi e per over 65, di 2,60 euro per gruppi scolastici, studenti e under 18. L’ingresso è gratuito per i soci dell’Associazione per il Museo della Seta, disabili, bambini sotto i 3 anni, militari, giornalisti con tesserino e soci ICOM.

Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00. Per i gruppi sono possibili aperture straordinarie su prenotazione sabato, domenica e lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>