La costa ligure

di isayblog4 Commenta

Agli inizi del 900 nasceva proprio da queste parti il turismo balneare.

Agli inizi del 900 nasceva proprio da queste parti il turismo balneare. Stiamo parlando ovviamente delle stupende coste liguri dove sono presenti decine di Hotel di Lusso.

Il Levante, 120 chilometri di costa, è un posto incantevole. Potrete gustarvi notti in barca sull’acqua, aperitivi sulle scogliere, uscite su barche storiche, senza contare l’incatevole visone di borghi come Camogli e Portofino.


Lo scorso settembre, a Camogli ha aperto Fondazione d’arte contemporanea Pier Luigi e Natalina Remotti, ma anche scendendo a sud, tra Lerici e Bocca di Magra troviamo posti pieni di cultura.

Da ammirare anche la “Locanda i tre merli”, caratteristica casa color pastello che mette a disposizione 5 raffinatissime camere. Per esempio la hall è esagerata, adornata con un lampadario dalle dimensione gigantesche. Fornisce anche una sala completa di idromassaggio dove è possibile distrarsi osservando le barche nel porto vicino.

Il gozzo, imbarcazione tradizionale del luogo, è uno dei servizi più richiesti per chi viene in vacanza in questi posti. E’ possibile noleggiare infatti un gozzo per un’uscita in mare, per esplorare la costa o per raggiungere un ristorante molto rinomato da queste parti: Da Spadin.

Altri ristoranti tipici li troviamo sulla costa, con tavolini nelle vicinanze delle onde, su ciottoli caratteristici. Troviamo inoltre artigiani di costumi da bagno, parei e anche un locale e una boutique di decoration e objets.

Lo stabilimento Pietra di Luna propone una piscina incastonata nelle rocce, di fronte a Portofino e nel bar alla sera si possono gustare buoni drink con una vista stupenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>