Strumenti calcolo pensione

di Massimo Parolisi Commenta

Il Ministero del Lavoro ha introdotto un nuovo strumento di simulazione del calcolo delle pensioni. Entrando più nello specifico, sono tre i servizi a disposizione dei contribuenti per il calcolo della pensione, la cui attivazione avverrà nelle prossime settimane, che punteranno soprattutto a unificare la gestione separata dei contributi Inps“Si tratta di un percorso di conoscenza del proprio conto pensionistico, necessario per porre le basi per la consapevolezza della prestazione previdenziale e delle variabili che rendono possibile il calcolo o la proiezione”, è la dichiarazione del Ministero.

Sono tre le fasi alle quali si sta lavorando:

1-    la prima riguarda l’operazione “Estratto Conto Integrato”;

2-     la seconda è il rilascio del servizio “Calcolatore della pensione”;

3-    la terza sarà la definizione del servizio “Simulatore della pensione”.

Per ovvviare al problema dei contributi previdenziali versati in differenti gestioni Inps, è stato avviato il progetto ‘Estratto conto integrato’ (ECI), che permetterà a oltre 1 milione di cittadini di consultare la propria situazione in un’unica misura, ed ottenere una totalizzazione dei contributi Inps. Tale servizio sarà attivo dal mese di aprile e ciascun contribuente potrà verificare la propria posizione contributiva on line, con accesso personalizzato, sul portale dell’ultimo Ente in cui risulta iscritto.

Verrà poi introdotto il ‘Calcolatore della pensione’ che consentirà di conoscere in via previsionale la data del proprio pensionamento e l’importo presuntivo della pensione, anche se vi potranno accedere solo chi è in possesso di contribuzione accreditata presso:

• Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti;

• Gestioni Speciali dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti);

• Gestione separata.

Si è pensato anche ai giovani, i quali tramite il ‘Simulatore della pensione’ permetterà di elaborare differenti scenari previdenziali  proiettando ipotesi collegate all’atteso futuro lavorativo, fornendo una panoramica di quello che li aspetta in base alle loro scelte di integrazione previdenziale.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>