Le squadre favorite dei mondiali

di isayblog4 Commenta

Tra circa una settimana si aprirà il sipario sulla competizione calcistica più importante, i mondiali di calcio. Questa edizione 2014 si giocherà in Brasile e nella splendida cornice che il Paese saprà offrire si inseriranno colori e sensazioni tipiche dei mondiali. Vediamo quali sono le squadre che potrebbero arrivare fino in fondo e vincere il torneo.

Brasile. Gioca in casa e ha un’ottima squadra. Il Brasile sogna di vincere la coppa del mondo davanti al suo pubblico e di sicuro è una di quelle squadre che potrebbe arrivare fino alla fine. Per la Snai è la favorita. Può contare sul talento di Neymar e su una squadra rodata che saprà galvanizzarsi con il tifo del suo pubblico. L’eccessiva emozione potrebbe però giocare dei brutti scherzi.

Germania. Un’altra pretendente alla vittoria finale, la terza favorita per la Snai. La Germania non fallisce mai negli appuntamenti come questi e quest’anno può contare su giocatori affidabili e su giovani che sono cresciuti. In attacco non c’è molto e questo potrebbe pesare.

Argentina. Per la Snai è la seconda favorita, più di Spagna e Germania. A leggere i nomi degli attaccanti si capisce il perché. Chi può contare su giocatori come Messi, Aguero, Higuain, Lavezzi e Palacio? Certo i mondiali non si vincono solo con l’attacco e bisogna capire quanto la squadra regge a centrocampo e in difesa. Il problema potrebbe essere proprio l’equilibrio.

Spagna. Per la Snai è la quarta favorita. Un gruppo vincente agli europei e ai mondiali fatto di giocatori molto forti. La difesa e il centrocampo sono molto affidabili con i vari Piqué, Xavi e Iniesta. L’attacco avrà Diego Costa. Sembra ancora la squadra più completa. Quella da battere. Il problema potrebbe essere che si sta chiudendo un ciclo.

Belgio. Per la Snai, dietro a queste squadre c’è il Belgio. Un gruppo veramente bene assortito. Dal portiere dell’Atletico Madrid Courtois, ai difensori Kompany del Manchester City e Vermaelen dell’Arsenal. Dal centrocampista Witsel dello Zenit San Pietroburgo alla stella  Hazard del Chelsea, e poi Mertens del Napoli e Lukaku dell’Everton. Potrebbe essere la sorpresa dei mondiali.

Italia. L’Italia ha per la Snai la stessa quotazione del Belgio e quindi non è tra le favoritissime. Non ci sono stelle e si spera che la qualità di Balotelli e Cassano possa emergere dopo un campionato deludente soprattutto per il primo. L’Italia ha una difesa di alto livello e una organizzazione di gioco buona. Il gruppo potrebbe portare a risultati ottimi. Attenzione anche a Francia e Olanda e alla possibile sorpresa Colombia che ha molti giocatori importanti con esperienza nei principali campionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>