Nei mondiali Balotelli o Immobile in attacco?

di Alba D'Alberto Commenta

L’ultima amichevole dell’Italia contro la Fluminense, prima dell’esordio mondiale contro l’Inghilterra, ha messo in mostra lo stato di forma ottimo dei cosiddetti panchinari di quella che dovrebbe essere la formazione tipo degli azzurri. Dopo la vittoria per 5-3, il mister Prandelli ha affermato che l’Italia ha 23 titolari. La sua posizione è probabilmente quella di utilizzare più giocatori possibili e di cambiare anche in corsa visto anche il clima particolarmente umido che aspetta le squadre che giocheranno.

 

Nell’ultima amichevole si è messo in mostra su tutti Ciro Immobile e cresce il numero di persone che lo vorrebbero titolare al posto di Balotelli. Il giocatore del Milan dovrebbe essere titolare, ma ci sarà spazio per Immobile e c’è anche chi li vorrebbe vedere in attacco insieme.

Il perennemente irrequieto e triste Balotelli o il baldanzoso e in forma Immobile? Balotelli che può cambiare la partita in pochi minuti o Immobile che ha un grande fiuto per il gol? La qualità di Balotelli o la concretezza di Immobile? Sembra questo il primo dilemma di Prandelli e l’Italia già si schiera confermando che nei mondiali ci trasformiamo tutti in commissari tecnici della nazionale di calcio.

L’Italia non è tra le favorite del mondiale, ma può contare sul gruppo e sulla capacità tattica di Prandelli. I giocatori di qualità scarseggiano, a parte Cassano e Balotelli non ce ne sono molti, con Insigne e Immobile che possono essere la sorpresa. Ci sono però molti buoni giocatori che sanno interpretare bene la loro parte. Le possibilità dell’Italia di ben figurare e di arrivare più avanti possibile ci sono, ma vedremo come si metteranno le partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>