Sampdoria – Werder Brema questa sera ritorno preliminari Champions

di isayblog4 1

Questa sera la Sampdoria dovrà cercare l'impresa nel ritorno dei preliminari di Champions League...

Questa sera la Sampdoria dovrà cercare l’impresa nel ritorno dei preliminari di Champions League, dopo la sconfitta rimediata mercoledì scorso a Brema, al Weserstadion, dove ha perso 3-1 contro i padroni di casa del Werder.

Ma paradossalmente la Samp ha tratto giovamento da quella sconfitta, e grazie soprattutto al gol negli ultimi minuti di Pazzini, ora l’impresa è possibile, anche se rimane molto molto difficile.

Il Werder Brema partirà dal solido vantaggio accumulato all’andata, ma ha molti problemi di formazione, infatti oltre all’assenza confermata di Naldo in difesa, mancheranno anche Aaron Hunt, che sarà probabilmente sostituito dal piccolo Marin, e la punta Hugo Almeida, corteggiato negli ultimi giorni dalla Lazio, fuori per infortunio. In attacco il suo posto dovrebbe essere preso dall’ex Inter Arnautovic.

La squadra ligure avrà bisogno del migliore Cassano per cercare la qualificazione alla fase a gironi della Champions. La speranza è quella di vedere il migliore Fantantonio, che in casa solitamente si esalta.

A far aumentare le speranza di rimonta è anche l’ultima partita in campionato del Werder, nella quale ha subito 4 gol dall’Hoffenheim (sconfitta 4-1), anche se il tecnico dei tedeschi ha avvisato la Samp: “il campionato è una cosa, la Champions un’altra”.

Mimmo Di Carlo manderà in campo la Samp con il classico 4-4-2 con Volta al centro della difesa, come ali dovrebbero giocare Semioli e Guberti.

Questa sera dovremmo tutti tifare per la Samp, perchè in questo modo ne beneficerà lo sport italiano, infatti questo è anche uno scontro diretto nel ranking Uefa tra Italia e Germania, che da tempo si giocano il terzo posto.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>