Sale l’attesa per Juventus-Napoli

di Gianni Puglisi Commenta

Sale l'attesa per il big match di domani pomeriggio tra Juventus e Napoli, le due capoliste della nostra Serie A.

 

Nella Serie A di quest’anno la squadra da battere resta la Juventus. La squadra di Conte lo scorso hanno non ha perso mai una partita, dimostrandosi la più forte sul campo. In questa nuova stagione la Juventus non ha perso il suo ritmo e continua ad essere al momento la vera pretendente al titolo finale.

C’è però il Napoli che non ha intenzione di lasciar andare via i bianconeri, Mazzarri e suoi ragazzi hanno praticamente avuto lo stesso rullino di marcia della Juventus e domani si scoprirà chi sarà la più forte. Sale l’attesa per Juventus-Napoli, una sfida che sta entusiasmando tutti i tifosi e che può considerarsi un vero e proprio essame di maturità per i napoletani.

Già in Coppa Italia e in parte in Supercoppa italiana, Mazzarri ha ben dimostrato come questa Juventus possa battersi. Serie A 2012-2013 Juventus già campione d’Italia? Sembrerebbe proprio di no, anche perché oltre al Napoli c’è l’Inter che spera di poter ritrovare una sua continuità e far sentire anche lei forte la sua voce. Al momento però la vera antagonista della Juventus resta il Napoli che si ritroverà ad affrontare tra le mure nemiche i bianconeri.

Lo scorso anno a Torino gli azzurri gettarono subito la spugna, ma questa è una sfida diversa, il Napoli si è già dimostrato grande e potrà non poco stupire di nuovo il suo pubblico. Cavani è pronto a trafiggere di nuovo Buffon, nonostante il Matador abbia avuto non pochi problemi con il viaggio di ritorno dalla sua Nazionale. E’ arrivato ieri sera tardi a Fiumicino, ma già quest’oggi sarà a disposizione di Mazzarri, domani c’è una grande sfida da affrontare e il Matador non può mancare. Chi è più forte tra Juventus e Napoli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>