Messi pallone d’oro

di Gianni Puglisi Commenta

Leo Messi si è aggiudicato per la quarta volta consecutiva il pallone d'oro, mai nessuno come lui.

 

Non è stato sicuramente un anno di grandi trionfi per il Barcellona, ma nonostante ciò Leo Messi si è aggiudicato il quarto pallone d’oro di fila. Leo Messi la leggenda, non solo per i 91 gol segnati nell’anno solare, ma soprattutto per essersi aggiudicato il quarto pallone d’oro di fila.

Mai nessun calciatore nella storia di questo sport è riuscito a fare tanto, l’unica cosa che manca a Leo Messi è la vittoria del mondiale con la sua Argentina, unica pecca di un campione incredibile di calcio che sicuramente non ha eguali.

Continua invece a mordersi le mani Cristiano Ronaldo, il campione del Real Madrid si è sempre visto negli ultimi anni superare dalla pulce argentina, un eterno secondo che non avrà a questo punto mai modo di poter migliorare la sua posizione. Merito sicuramente della continuità di Leo Messi, l’unico calciatore ad essere sempre al top anche se nell’ultimo anno non ha alzato tantissimi trofei con il Barcellona. Proprio nel momento dei ringraziamenti, dopo la premiazione, Leo Messi ha dichiarato come sia più importante per lui vincere come squadra e non a livello personale.

La forza di questo calciatore consiste soprattutto nella sua grande umiltà, doti che mancano sicuramente ad altri calciatori che si sentono invece già campioni. Forse proprio per questo Cristiano Ronaldo non è riuscito ad essere davvero il fuoriclasse che sognava sin da bambino. Nel calcio solo attraverso il duro lavoro e soprattutto la grande umiltà si riesce a fare qualche passo importante, Messi in questo caso lo si può considerare il pallone d’oro dell’umiltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>