Juventus campione d’Italia 2013

di Gianni Puglisi Commenta

La Juventus ha conquistato il suo secondo scudetto di fila, un successo targato Conte.

 

La Juventus è campione d’Italia 2013, la squadra di Conte è riuscita a conquistare il secondo titolo italiano consecutivo con ben tre giornate di anticipo. Un successo che era praticamente nell’aria da settimane, nessuna squadra è stata in grado di contrastare lo strapotere dei bianconeri, dimostratisi più che compatti ed uniti verso quest’obiettivo comune.

Serie A Juventus scudetto in tasca, questo titolo è già emerso più di due mesi fa a testimonianza di come gli uomini di Conte avessero da tempo acciuffato questo traguardo. Il Napoli di Mazzarri si è dimostrato debole negli scontri diretti e ancora fortemente immaturo.

La Juventus di Conte invece ha avuto un percorso più che lineare, vi sono state sicuramente delle sconfitte che ad un certo punto della stagione hanno potuto far pensare ad un crollo bianconero, ma Conte è riuscito sempre a mantenere alta l’attenzione dei suoi uomini e nei momenti decisivi la Juventus non ha mai sbagliato. Un campionato italiano che si è dimostrato un po’ mediocre rispetto agli anni passati, per il prossimo anno c’è la necessità che le altre squadre riescano ad essere più che competitive, altrimenti si rischia di perdere non poco l’appeal verso questo tipo di competizione.

Il calcio italiano necessita di spettacolo, ma soprattutto di un gran rilancio in campo europeo e ciò è possiible solo se il campionato risulta essere più che competitivo con squadre che lottano fino all’ultimo secondo dell’ultima partita per poter vincere. Juventus campione d’Italia 2013, ventinovesimo scudetto per i bianconeri, anche se in questo caso la polemica è sempre viva perché la società parla del trentunesimo titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>