Ibrahimovic e Thiago Silva al PSG

di Gianni Puglisi Commenta

Ibrahimovic e Thiago Silva al PSG, il Milan ha deciso di vendere i suoi due campioni.

 

Sembravano intoccabili, addirittura incedibili, ma ecco che il calciomercato estivo ha rivoluzionato tutto e il Milan ora si ritrova senza i due giocatori di maggior talento della rosa. Ibrahimovic e Thiago Silva al PSG, una notizia che fino a qualche tempo fa sembrava solo una barzelletta, ma ormai il calcio italiano deve necessariamente disfarsi di grandi campioni per avere un bilancio economico meno disastroso.

Il Milan, come l’Inter, sta lavorando sul risparmio, sulla voglia di rivoluzionare la squadra e provare a ridurre i costi. Ibrahimovic e Thiago Silva al PSG per 62 milioni di euro, questa è la cifra che il club francese riverserà nelle casse rossonere, soldi necessari per rifare il look al Milan.

Eppure solo pochi giorni fa era stato rinnovato il contratto a Thiago Silva, ci fu addirittura l’intervento in prima persona di Berlusconi, ora però proprio il presidente del Milan ha confermato tali vendite. Il risparmio rossonero si aggira intorno ai 170 milioni di euro, in cui sono inclusi anche i soldi degli ingaggi dei due calciatori. Ibrahimovic continua insomma la sua vita da nomade alla ricerca di quella Champions League tanto sognata e mai acciuffata. Per lo svedesone arriva un contratto da capogiro con ben 12 milioni a stagione, anche per Thiago Silva si parla di cife importantissime, 7,5 milioni netti a stagione.

Il PSG di Ancelotti e Leonardo ha intenzione di diventare la squadra più potente ed importante del mondo e chissà che non riesca anche a salire sul tetto d’Europa. Il calciomercato estivo è pronto a regalare nuove emozioni. Intanto Galliani pensa ai sostituti di Ibra e Thiago Silva che potrebbero essere Tevez e Rolando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>