Come restare giovani e belle con il kiwi

di Lucia D Antuono Commenta

Il kiwi è un vero alleato per la giovinezza e la bellezza di una donna.

 

Il segreto dell’eterna giovinezza non sembra esistere, ma sicuramente vi può essere un aiuto sostanziale dall’alimentazione, colei che governa praticamente la salute di tutti noi. La bellezza e la giovinezza derivano anch’esse dall’alimentazione, non basta insomma praticare solo dell’attività fisica per esser in forma e belle, ma c’è la necessità di aiutarsi con qualche cibo che ha un potere piuttosto miracoloso.

Non tutti insomma sanno che il kiwi costituisce un vero alleato per la bellezza della pelle e per la giovinezza. Solitamente si conoscono le importanti proprietà nutritive di tale frutto, ricco di vitamina C, ma il suo potere può essere esercitato anche nel campo della bellezza. Come restare giovani e belle con il kiwi?

Il segreto sta nel mangiare almeno una volta al giorno tale frutto. Il kiwi infatti, grazie anche al suo alto contenuto di vitamina C, rallenta notevolmente l’invecchiamento cellulare che principalmente colpisce soprattutto la pelle. Esso riesce a produrre una buona quantità di collagene e inoltre rinforza notevolmente il nostro sistema immunitario. Contiene inoltre una gran quantità di polifenoli, sono delle molecole anti-ossidanti che proteggono le cellule dai radicali liberi, i principali fautori dell’invecchiamento.

Come restare giovani e belle con il kiwi quindi non è assolutamente una bugia, ma attenzione alla sua forma e qualità. Generalmente i migliori sono quelli che arrivano dalla Nuova Zelanda, ma in Italia c’è comunque una produzione di alta qualità di kiwi, basta scegliere quelli che si presentano non troppo maturi né troppo morbidi e che hanno una forma regolare. Meglio scegliere quelli a marchio Ciquita e state sicure che la vostra pelle potrà ritrovare la giovinezza di un tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>