Incontro Berlusconi e Renzi tra sorrisi e strette di mano

di Gianni Puglisi Commenta

Nuove polemiche nel Pd sono emerse dall'incontro segreto tra Renzi e Berlusconi.

 

Lo scontro Bersani-Renzi sul governo è ancora aperto, ma ora le polemiche maggiori arrivano dal nuovo incontro, tutt’altro che ufficiale, tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Da tempo alcuni esponenti del Pd sono convinti di come Renzi abbia molto in comune con Berlusconi, i due si stimano moltissimo ed hanno anche alcune vedute estremamente simili.

Mentre Renzi si ritrova contro i principali esponenti del Pd, sembra trovare un alleato in Berlusconi. L’incontro tra i due è avvenuto in segreto a Parma, durante la commemorazione di Pietro Barilla.

Ufficialmente tra Berlusconi e Renzi c’è stata solo una stretta di mano, in realtà però i due politici si sono intrattenuti per circa venti minuti parlando inevitabilmente di ciò che sta accadendo al Paese. Il tema caldo al momento riguarda il Quirinale la rosa del Pd è stata già annunciata da tempo, Renzi è propenso in questi casi a votare Prodi, nome che invece Berlusconi non vuole assolutamente sentire. Da questo punto di vista Berlusconi e Renzi la pensano molto diversamente, ma entrambi sono però d’accordo sul futuro del governo che non può essere guidato da Bersani con la classica minoranza.

Sia Berlusconi che Renzi optano per le elezioni anticipate, necessarie insomma per poter dare una svolta ad un Paese che in questa fase di stallo sta rischiando ancor più di sprofondare. Boom assoluto di casse integrazioni, aziende che ogni giorno si ritrovano ad essere chiuse e questo è un aspetto assolutamente da dover arrestare. Nel frattempo però Renzi si ritrova ancor di più ad essere considerato il vero nemico del Pd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>