Pietro Greco, mediatore d’affari: ripartire dalla Calabria con Palazzo Stella Greco

di isayblog4 Commenta

La Calabria ha una ricchezza ambientale e paesaggistica non indifferente, rappresentando la terza Regione in Italia dopo Abruzzo e Basilicata per estensione di parchi naturali dei quali tre nazionali di rilievo – Sila, Pollino e Aspromonte – e uno regionale, delle Serre. Lo sa bene Pietro Greco, imprenditore di Lamezia Terme, che dopo anni di formazione e lavoro a Milano ha deciso di tornare nella sua terra per rilanciare il turismo dell’Arte, della Cultura e del Bello.

“La Calabria – esordisce Pietro Greco, mediatore d’affari – ha uno degli indici più elevati in Italia per la presenza di siti culturali e naturali di fama internazionale, tanto da contare ben 6 siti di importanza storica, culturale e naturalistica più altri 5. In un Paese come questo, non si può non ripartire dalla bellezza e non possiamo non farlo proprio noi, che nel mondo ne siamo gli ambasciatori”.

Pietro Greco insieme alla moglie sta curando l’apertura di Palazzo Stella Greco a Lamezia Terme.

Ecco cosa ci dice Pietro Greco, amministratore della STAR – Bulding & Management, a proposito di questo ambizioso progetto di recupero, ristrutturazione e rilancio dello storico immobile: “Palazzo Greco Stella è un progetto molto particolare e completo, che intende contribuire alla ripartenza post-Covid della città di Lamezia Terme. Parliamo di uno dei palazzi storici più rappresentativi della Città, risalente a fine Ottocento e appartenuto ai Marchesi Fiore Serra, che si erge nel Centro storico della città a fianco del Palazzo Vescovile, alle spalle della Cattedrale di SS Pietro e Paolo e ai piedi del Castello Normanno-Svevo, che domina l’intero paese”.

Pietro Greco e famiglia hanno fatto scelte importanti e non soltanto dal punto di vista strutturale.

È lo stesso imprenditore calabrese ad illustrarci le novità: “per gli arredi è stata siglata una collaborazione con un’azienda leader nel design e del Made in Italy, così come sono stati coinvolti architetti di fama internazionale. Perché non solo confidiamo nella ripresa: rilanciamo con importanti investimenti”.

“Da parte della mia famiglia e mia – aggiunge – , c’è stato un certo “coraggio” nel decidere di investire sulla realizzazione di una struttura di questo tipo in una terra difficile e complicata quale la Calabria, ma siamo fiduciosi che la Cultura, l’Arte, il Bello ma anche l’impegno civico che il progetto rappresenta possano avere la meglio e confermarsi vincenti”.

C’è la cura del dettaglio nella 7 magnifiche stanze delle quali 3 suite, ricavate nell’antica mansarda del Palazzo e restaurate cercando di conservare al massimo l’autenticità dei materiali. Solo per fare qualche esempio: il parquet è stato ricavato dalle travi dell’800 di quercia rossa del precedente tetto e solaio, e ogni stanza avrà un tema che richiamerà gli elementi della Natura (acqua, cielo, terra, fuoco ecc.).

“Il mio obiettivo, in Calabria, – evidenzia Pietro Greco – è far fiorire quel gran potenziale che la Regione ha ma che a volte fatica ad esprimere. Il Palazzo Greco Stella è una grande vetrina, che vede un’infinità di artigiani, professionisti ed esperti locali collaborare e confrontarsi con altrettanti al di fuori. Un progetto molto articolato e completo, che va incontro a quella “offerta integrata” che il turista – a cominciare da quello italiano – oggi cerca, per offrire un’esperienza a 360° gradi fatta anche da sale espositive, opere d’arte, spazi per il co-working e ristorazione locale di eccellenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>