Detrazione 65 per cento

di Redazione Commenta

Spread the love

Buona notizia per chi deve effettuare lavori di risparmio energetico: sale infatti al 65 per cento la detrazione Irpef insieme al rinnovo del bonus 50 per gli interventi di ristrutturazione edilizia fino al 31 dicembre 2013. Inoltre sia le detrazioni sul risparmio energetico e sui lavori di ristrutturazione edilizia, subiranno delle proroghe, annunciate dal ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato.

L’obiettivo è rilanciare gli investimenti nel settore edilizio: quindi si passa dall’attuale regime di detrazioni 55 per cento in scadenza al 30 giugno 2013, alla quota del 65 per cento, per le spese sostenute dal 1 luglio 2013 al 31 dicembre 2013. Alcuni interventi non sono però compresi:

  • sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore;
  • sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore

Mentre possono godere della detrazione al 65 per cento chi intende sostituire finestre, infissi, coperture, pavimenti, pannelli solari per produrre acqua calda. Le detrazioni fiscali non sono comunque cumulabili con le tariffe del Conto energia.

Attenzione però: per portare in detrazione questi lavori bisogna guardare la data in cui viene effettuato il bonifico bancario o postale con cui pagare gli interventi. Bisogna sempre indicare il codice fiscale di chi sostiene la spesa, la partita Iva o il codice fiscale del beneficiario del pagamento. Per quanto riguarda la detrazione per il risparmio energetico, è sufficiente conservare l’attestato di certificazione energetica che comprova l’avvenuto acquisto e installazione dell’impianto.

La spesa per lo Stato sarà coperta con l’aumento dal 4 al 21 per cento sui prodotti non editoriali e con l’aumento dell’Iva dal 4 al 10 per cento sulla vendita di cibi e bevande tramite distributori automatici.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>